Pesca Mora di Dolfo

Home »  Frutta e Verdura »  Pesca Mora di Dolfo

Pesca Mora di Dolfo

pescamoradimolfoQuesta ottima varietà di pesche ebbe origine, intorno al 1880, da una pianta nata casualmente sulle sponde del fiume Serchio, originatasi da un nocciolo d’ignota provenienza nei pressi di S.Quirico di Moriano, precisamente in località prospiciente a Monte Bonelli. Un certo Marsili Lorenzo, più comunemente conosciuto sotto il nome di Barella, contadino del luogo, la trapiantò nei suoi campi, ed accortosi della bontà dei frutti, iniziò a moltiplicarla. Con la morte di Barella andò quasi dispersa; per fortuna i suoi pregi erano stati notati da agricoltori vicini avveduti quali i fratelli Giuseppe e Cesare Bertini contadini della Fattoria Volpi di Santarlascio (ora eredi Gemignani) che fecero in tempo a riseminare alcuni noccioli prelevati dalla pianta originaria dai quali nacquero una decina di piantine che hanno rappresentato i capostipiti della varietà. La Mora di Dolfo rappresenta una varietà pregiata della zona di Moriano. Il frutto, di dimensione superiore alla media (diametro 10-12 cm), pressoché sferico e simmetrico nelle due parti, presenta una epidermide leggermente tomentosa e riflessi quasi serici; di un bel sopraccolore rosso cupo, che ne giustifica l’appellativo di Mora, si caratterizza per una colorazione base giallo crema. La polpa bianca colorata in rosso carminio a contatto del nocciolo, rappresenta quanto di più squisito si può richiedere al frutto di questa specie. La polpa ha una struttura zuccherina, deliquescente, di un dolce acidulo e aromatico.

Share Button

Leave a Reply