Territori

Home »  Territori

La provincia di Lucca è un piccolo microcosmo dove, dalla costa all’entroterra, si alternano quattro diversi paesaggi.
Lunghe spiagge di sabbia fina, punteggiate da moli e porticcioli da cui salpano molto presto ogni mattina le barche dei pescatori. Partono presto, per far sì che alle Otto i banchi del mercato ittico siano già ricchi di pesci freschissimi.
L’entroterra osservato dall’alto è una distesa di rettangoli incastrati fra loro, rigati dalle colture che popolano la campagna. Salendo un po’ di quota poi si incontrano i dolci pendii collinari, punteggiati dai bassi olivi e attraversati da lunghi filari di viti. Colline aperte e luminose, abitate da piccoli borghi e produttrici di tanti prodotti che vanno a nutrire il paniere lucchese. Ancora più in alto infine, la linea dell’orizzonte è segnata dalle vette bianche e aguzze che formano la catena delle apuane, e da massicci più lavorati dal vento, gli appennini tosco-emiliani. Qui, sugli alpeggi, trascorrono i mesi estivi i greggi e le mandrie, in alto oltre i boschi di castagni, oltre le distese dorate di farro, nella natura più selvaggia e incontaminata.

Share Button