Il mercato contadino va in città

Ven, 07/16/2021

Eventi
Estate

Se il cittadino non va in campagna... ci sono i mercati contadini!

A Lucca sono ben tre, nel centro storico e nel sito storico del Foro Boario, appena fuori Lucca, all'ingresso del parco fluviale e una vacanza non può dirsi tale se non si assaggiano i sapori e le ricette locali.

Una mattina al mercato è un'esperienza irrinunciabile per cittadini e anche per chi si trova a Lucca in vacanza, perchè solo al mercato contadino si possono conoscere i veri prodotti di stagione, le varietà locali sconosciute a pochi chilometri di distanza, i segreti per la coltivazione e apprendere, direttamente da chi li coltiva, o dagli altri clienti, il modo migliore per prepararli.

Il mercoledì è il turno di MercoledìBio, il mercato biologico di Piazza san Francesco del circuito dei mercati della Terra di Slow Food. Come si dice: un piccolo mercato, ma non manca niente. Ortaggi a volontà, di stagione, profumatissimi e dai colori sgargianti, l'estate è la stagione dell'abbondanza! Primo tra tutti il pomodoro canestrino, una varietà locale che è anche presidio Slow Food e che fa compagnia alle altre varietà coltivate per gli usi più diversi (A tal proposito... consultare i contadini...), le cipolle rosse, le insalate, gli immancabili zucchini (chiari sia ben chiaro!) da cucinare in mille modi, i rvanelli piccanti, i fagiolini e le mitiche stringhe, i fagioli freschi lunghi e saporiti e, a ffine agosto, il fagiolo rosso di Lucac, pure presidio Slow Food e l'apprezzatissimo canenllino.
E poi i formaggi di pecora e di mucca, l'olio extravergine delle colline del Compitese, il miele di molte varietà, le ConSeve antispreco della cooperativa, la carne del maiale di cinta fresca o lavorata, le farine di garni antichi e il pane cotto a legna.
I più pigri potranno portarsi a casa i prodotti del mercato cucinati nelle cucine di Sole e Stefano del ristorante Mecenate e dell'osteria dello Stellario, sempre sulla piazza san Francesco.

 

Il giovedì mattina, in piazzale Verdi presso il centro di accoglienza turistica il mercato di Campagna amica, il mercato di filiera corta dove poter trovare i migliori sapori dei territori della provincia di Lucca: dal pesce a miglio zero del Mar Tirreno ai formaggi della Garfagnana passando per i fiori e le piante della Versilia (ricordate che anche il pesce ha le sue stagioni, ma questo ve lo racconteranno meglio i pesacatori del mercato) e gli ortaggi di stagione appena raccolti dalle aziende del territorio.
Da qui alla visita guidate dei più bei monumenti della città il passo è breve, brevissimo. La cattedrale, dove sono istoriati i mesi dell'anno intenti ai lavori delle campagne e i luoghi dei mercati alimentari del passato, la piazza anfiteatro e le vie attorno all'antico foro romano, magari accompagnati da una guida turistica (date un'occhiata qui https://www.turismo.lucca.it/offerte
In alternativa la  spesa si conclude con qualche buon vino da ritracciare nelle cantine delle enoteche del centro storico.

 

Al Foro Boario, fuori dalla porta santa Maria (per i lucchesi la porta Giannotti) il mercato contadino si tiene il sabato.
Sin dalle prime ore del mattino le tettoie ottocentesche di quello che fu il mercato degli animali ospitano i numerosi banchi dei produttori che dalle campagne vicine portano i colori e i sapori dell'estate. Un must di questo mercato è la presenza degli sudenti della vicina scuola di agraria. Se avete bisogno di un consiglio, una curiosità su un ortaggio sconosciuto, è il momento di chiederlo.
Come nella migliore tradizione, al mercato c'è anche il banco della fioraria, perchè la tavola dell'estate sia adeguatamente festosa.
Il nostro consiglio, visto che è sabato, è di approfittare di un cestino di ortaggi, formaggi e frutta fresca e del buon pane appena sfornato per organizzare la merenda nel vicino parco fluviale.

 

Il mercato contadino oltre ad essere l’occasione per scegliere i prodotti freschi del territorio è un'opportunità per conoscere quanti costruiscono e custodiscono con cura gli splendidi paesaggi toscani che tutto il mondo ci ammira.

 

Insomma se il cittadino non va in campagna... potrebbe scoprire un'ottima occasione per farlo!

 

fiori di zucca