raccolte

Home »  Attività »  raccolte

asparagi_A È bello poter raccogliere con le proprie mani i frutti della terra e del mare.
Ma ci sono delle regole da rispettare, per la tutela dell’ambiente, dei prodotti, e per il rispetto dei diritti di tutti i “raccoglitori”. Per la raccolta dei funghi così come dei mirtilli, per la pesca in acqua dolce, così come per quella in mare di pesci ed arselle.
Semplici regole, patentini dalla rapida acquisizione, grazie ai quali si è liberi di contribuire, con un utilizzo sostenibile, alla salvaguardia delle nostre terre.

 

Per avere informazioni sulle licenze necessarie, potete collegarvi grazie ai link sottostanti alle pagine relative del sito web del servizio agricoltura e risorse naturali della Provincia di Lucca.

Pesca
la pesca in acqua dolce così come quella in mare è regolamentata da precise regole e richiede il versamento di una quota per l’acquisizione di un patentino annuale, quindicinale o giornaliero. La licenza di pesca non è necessaria per l’attività nei laghetti di pesca a pagamento, come la “casa del pescatore” a Isolasanta, per i quali è sufficente il pagamento sul posto di un permesso giornaliero.

Raccolta Funghi
Pioppino, chiodino, porcino, galletto.. molti sono i funghi commestibili che popolano il nostro sottobosco. Possono essere raccolti nelle ore diurne, a mano e posti in contenitori areati per permettere la diffusione delle spore e quindi un successivo ripopolamento.

Raccolta Mirtilli
Per la raccolta dei mirtilli esistono limitazioni ben precise, differenziate a seconda del comune di raccolta.

Pesca delle Arselle
come per i pesci così anche per arselle. Poche regole, per poterle gustare.. a cuor leggero.

limite per la raccolta di asparago, garofano, bucaneve, agrifoglio, primula, narciso, ruscolo
Anche fiori, asparagi, ed erbi selvatici sono protetti da una regolamentazione che, sempre per il rispetto e la salvaguardia della specie, impone limiti nella raccolta.

Share Button